Artrosi dell'anca
(coxartrosi)


Artrosi dell'anca (coxartrosi): il Dr. Michele Cespites, nello Studio di Fisioterapia e Riabilitazione in Calabria, a Vibo Valentia, può aiutarti.

Artrosi d'anca: come curarla a Vibo Valentia

L'artrosi dell’anca è sicuramente la forma di artrosi delle più comune e che si presenta per lo più nei soggetti di sesso femminile che superano i 65 anni.

Se anche tu soffri di artrosi d'anca a Vibo Valentia, puoi curarla con i trattamenti fisioterapici che vedremo del Dr Michele Cespites.

Prima di analizzare i sintomi e le terapie per trattare la coxartrosi, si può dire che l'anca serve a collegare l’arto inferiore al bacino. Per la sua funzione continuamente sollecitata di carico, rappresenta insieme al ginocchio un'area del corpo molto vulnerabile. Vediamo allora nello specifico cos'è importante conoscere sull'artrosi dell'anca e come curarla in Calabria.

Cos'è l’artrosi d’anca?

In generale, l’artrosi è una patologia degenerativa che interessa gli strati cartilaginei. Con la comparsa di questo tipo di alterazione, i segmenti ossei delle articolazioni finiscono per entrare in contatto tra di loro. Di qui viene a crearsi uno sfregamento e la conseguente produzione degli osteofiti nelle superfici articolari. Questi materiali ossei conducono poi ad una forte limitazione del movimento.

Andando ad analizzare l’artrosi dell’anca, si noteranno due tipi di coxartrosi:
  • Artrosi primaria, che inizia di solito dopo i 60 anni e colpisce soprattutto il sesso femminile;
  • Artrosi secondaria, ovvero una forma di artrosi che compare in seguito ad un trauma o di una patologia come la displasia dell’anca.

Sintomi dell’artrosi d’anca

Prima di concentrarci su quali sia la sintomatologia associata a questo tipo di artrosi, si può comunque precisare che il decorso della coxartrosi è molto lungo. Di conseguenza spesso ci si rivolge ad un ortopedico solo nel momento in cui i sintomi che vedremo sono presenti in modo costante.

I sintomi causati dalla coxartrosi sono dunque:
  • dolore, che in un primo periodo compare sotto sforzo e scomparire durante il riposo. Questo sintomo di solito si percepisce nella zona inguinale, ma si può irradiare anche altrove;
  • rigidità mattutina, che limita i movimenti con l'anca e, nelle prime fasi, può durare circa 15 minuti per poi aumentare con l'aggravarsi della patologia;
  • dolore alla palpazione della regione vicina alla testa omerale;
  • limitazione dei movimenti di abduzione, flessione e rotazione interna;
  • positività al Test del Trendelemburg che mostra che il paziente non si riesce a mantenere stabilmente quando poggia sull’arto interessato.

Come trattare l’artrosi dell’anca con la fisioterapia in Calabria

Mentre nei casi più bisogna necessariamente ricorrere a un intervento chirurgico, puoi curare la coxartrosi a Vibo Valentia recandoti allo studio di fisioterapia del Dr Cespites.

Il piano fisioterapico personalizzato a seconda dei casi dal Dottore contribuirà ad attenuare i sintomi e migliorare la funzionalità articolare. Nel trattare l'artrosi all'anca si applicheranno sia le tecniche di terapia manuale che strumentale e gli esercizi.

  • come terapie manuali, nel caso di artrosi sono particolarmente indicate la trazione, le tecniche di mobilizzazione, quelle di massaggio sforante ed il massaggio trasverso;
  • i mezzi fisici servono a stimolare la biologia del tessuto, ridurre il dolore e controllare l’infiammazione, e comprendono: iperteremia, tecarterapia, laserterapia, ultrasuonoterapia e correnti antalgiche;
  • gli esercizi terapeutici hanno, infine, lo scopo di ristabilire la forza dei muscoli di questa articolazione e migliorare il controllo motorio.
0963 547001
Open chat